La caduta dei capelli è purtroppo uno dei punti deboli dell’uomo, spesso una vera e propria spada di Damocle che pende sulle teste (letteralmente) di molti uomini.
Cosa fare per evitarla? o almeno per ritardare questo processo?
Facciamo una premessa: i capelli già persi non ricresceranno, trapianto a parte. Possiamo, però, allungare la vita del nostro capello, cristallizzarne la caduta o quanto meno rallentarla.
Partiamo dalle cause principali della caduta che sono 3: genetica, ambientale (stress) e legata a carenze fisiche.  
Lo stress è una vera e propria arma letale per i capelli. Esso accelera qualsiasi forma di decadimento, ed è molto difficile da contrastare. In questo caso allentare le tensioni è fondamentale; che sia ritagliandosi del tempo libero in palestra o con una vacanza, l’importante è impegnarsi per diminuire il fattore stress.
Fa male ai capelli e anche a te.
La genetica, invece, è tutto un altro paio di maniche. É qualcosa che ereditiamo, che ci piaccia o meno. Certamente la scienza e la ricerca hanno fatto enormi passi avanti: esistono trattamenti anticaduta molto efficaci e di semplice utilizzo. Non provarci sarebbe un peccato; la prevenzione in questo caso è fondamentale perchè permette quantomeno di ritardare il fenomeno.  É importante, infatti, iniziare ad usare un prodotto anticaduta già dai primi sintomi, e non dopo, come spesso accade.
Carenze fisiche e mancanza di vitamine: su questo i più scettici storceranno il naso. In realtà il capello è come una pianta, e come essa va nutrito. Vitamina C (arance e Kiwi) Vitamina E (frutta secca) Vitamina B5 (legumi) ecc. queste sono solo alcune delle vitamine importanti per il nostro organismo. Il messaggio resta poi chiaro e forte solo uno: seguire uno stile di vita sano.
Ecco, infine, qualche breve consiglio:
– Curate la prevenzione attraverso dei trattamenti stagionali anticaduta;
– Cercate di avere uno stile di vita rilassato e curate l’alimentazione;
– Massaggiate cinque minuti al giorno il cuoio capelluto per favorire la circolazione. Parlatene con il vostro Barbiere. Vi suggerirà il giusto massaggio.
Utilizzate uno shampoo apposito per un uso quotidiano; la cute deve essere sempre pulita;
– Non fumate o, se non riuscite a farne a meno, cercate di limitarlo.
Qualche consiglio per dei trattamenti davvero d’urto? Cliccate qui!